TREDICI GIOVEDÌ

Un film di Berardo Carboni

 

 

Il film descrive la drammatica e decisiva relazione tra Walter Benjamin

e Asja Lacis.

La trama è divisa nei tredici giovedì che hanno segnato la loro storia

a  partire dal Giugno 1924 e si dipana tra Capri e Napoli.

Nell’atmosfera estiva dell’isola mediterranea i due protagonisti

si incontrano, si studiano e si amano, trovandosi a condividere

delle appassionate riflessioni sulla natura del fascismo, dell’arte,

della rivoluzione e sul ruolo storico del proletariato.

 

Attraverso i loro scambi maturerà, nella mente di Benjamin,

una riflessione destinata a sfociare in due dei suoi più grandi

capolavori, “L’Opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità

tecnica” e “Sul concetto di Storia”.

Queste riflessioni fanno da sfondo ad una tragica e tormentata

storia d’amore che, tra fughe e ritorni, segna, con il destino

dei due protagonisti, una pagina fondamentale della cultura

europea e mondiale.